Lucca

Lucca è stata selezionata dal New York Times come una delle sei mete europee da non perdere. Il motivo? Un mix di arte, cultura, storia, bellezza, da assaporare con la dovuta calma, risultando una valida alternativa a Firenze.

Garfagnana

Garfagnana letteralmente significa Grande Foresta, e da qualcuno è stata definita l’Isola Verde della Toscana, caratterizzata da boschi rigogliosi di castagni e faggi, intervallati da numerosi e piccoli centri abitati che caratterizzano la valle.

La cucina svolge un ruolo importante nei territori della Garfagnana.

Le carni sono sostanzialmente quelle di maiale o degli animali da cortile, ma anche le trote compaiono spesso sulle tavole della Garfagnana.

Poi c’è il farro, usato nelle minestre e nelle torte salate, la polenta di granturco, e i dolci di farina di castagne (castagnacci e necci); più elaborata, è la “pasimata”, tipico dolce del periodo pasquale, la cui ricetta è tenuta segreta da ogni massaia.

 

Ma Garfagnana è anche cultura, con i suoi borghi, fortificazioni, eremi, santuari e musei.

Versilia

La Versilia si estende dalle pendici delle Alpi Apuane al Parco di San Rossore ed è famosa per le sue spiagge di sabbia finissima e per le rinomate località quali Forte di Marmi, Viareggio, Marina di Pietrasanta e Lido di Camaiore.

Forte dei Marmi, simbolo di modernità raffinata, si articola attorno ai resti della fortezza e si distingue per le sue ville immerse nel verde ed i famosi club, che hanno segnato la storia del costume italiano degli anni sessanta.

Pietrasanta si trova nell’entroterra ed è la capitale artistica della Versilia.

Marina di Pietrasanta è una tranquilla ed elegante località di mare, ideale per le famiglie.

Camaiore ha un caratteristico centro storico con architetture romaniche ed è famosa per l’artigianato del ferro battuto.

Infine Viareggio, la più conosciuta a livello internazionale, è la città del Carnevale (tra i più importanti d’Italia), ma allo stesso tempo una località di villeggiatura elegante e raffinata